A mia moglie di Umberto Saba

A mia moglie di Umberto Saba

A mia moglie di Umberto Saba.Tu questo hai della rondine:
le movenze leggere:
questo che a me, che mi sentiva ed era
vecchio, annunciavi un’altra primavera.